PokerStars perde quote di mercato nel settore del poker online a gennaio

Settore giochi quote - 10388

Dalla prospettiva opposta, di filiera, tale valore rappresenta la somma tra fatturato degli operatori al lordo dei bonus erogati e prelievo erariale. Queste tre categorie di gioco si confermano essere le principali e le più apprezzate dai giocatori italiani. Nel lo Stato italiano ha trattenuto, in forma di tassa diretta, quasi milioni di euro, ossia circa un quarto della Spesa. Il valore va rapportato a un contesto complessivamente stabile: la Spesa totale infatti risulta sostanzialmente invariata, come effetto anche delle politiche comunali, provinciali e regionale attuate sugli apparecchi di gioco. Interessante confrontare anche la ripartizione della Spesa per famiglia di gioco. Inoltre emerge anche che le Slot Online sono un gioco rilevante in tutti questi mercati.

Vincite più alte

Qui di seguito ulteriori dettagli. Senza deviazioni dal risultato dello scorso hanno si è presentato il settore del poker a torneo online. Infatti, il componente ha fatto registrare una spesa di 6,6 milioni di euro nel mese di aprile del

Prime pagine

Il mese di gennaio non ha costruito eccezione e il settore si è dimostrato di essere sempre più conveniente. Un altro aspetto molto interessante, affinché è emerso dai risultati mensili riportati da AGIMEG, è il fatto affinché il leader assoluto nel segmento del poker online PokerStars ha perso quote di mercato , sia per quanto riguarda il poker a torneo, affinché i cash games. Qui di accompagnamento il top

Poker Face (Inst.)

Casinò online

Bensм questo è solo l'inizio. Resterete a bocca aperta per la qualità e la quantità delle proposte. Tutto nella massima sicurezza, ovviamente.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*